logo libertas porcia

ESAMI PER IL PASSAGGIO DI CINTURA

02-06-2014

E finalmente è arrivato il grande giorno; il giorno della verità. Il 30 maggio, presso la palestra delle scuole elementari di Sant’Antonio, si sono svolti gli esami per il passaggio di Kyu (o cintura) per i bambini e ragazzi del Karate Libertas. I venti atleti di ogni età, dalla cintura bianca alla marrone, si sono cimentati nell’esibizione di uno o più kata (forme), kihon (fondamentali) e kumite (combattimento).

La cerimonia è cominciata con lo schieramento di tutti gli atleti frequentanti la palestra che hanno reso omaggio i numerosi spettatori, che altro non erano che genitori, nonni, fratelli e sorelle nonché amici degli esaminandi.

Prima del vero e proprio esame, c’è stata un’esibizione a scopo dimostrativo di alcuni dei più rappresentativi atleti del Karate Libertas: Gianmarco Ceschin, Matteo Nadin e Lorenzo Basso. I primi due reduci dal 4° e 5° posto nella categoria “cadetti” ai nazionali Libertas e il terzo, prossimo aspirante cintura nera all’esame del 14 giugno. I tre si sono cimentati in un kata, diverso per ognuno, sotto gli occhi attenti dei Maestri Antonio Sannia e Costantino Da Ros (esaminatore).

L’esame è iniziato con le prove dei più piccoli dalle cinture bianche ed è andato via via crescendo per età e grado fino a terminare con le prove di kumite.

Al tavolo della giuria sedevano il Maestro Costantino Da Ros, la Maestra Simona Mucignat, la Maestra Sandra Drascek, la presidente dell’APD Libertas Mara Introvigne e i consiglieri per il settore karate Pierangelo Basso e Adriano Mellina Gottardo. Il Maestro Antonio Sannia dirigeva le operazioni chiamando gli atleti e disponendo l’esame.

Alla fine delle prove i risultati sono stati tutti positivi. Chi con voti molto alti, chi con voti più modesti, ma tutti gli atleti alla fine hanno fato il loro dovere conquistando la nuova cintura che sfoggeranno a partire da settembre (la data esatta di inizio verrà comunicata appena steso il calendario della stagione).

Dopo le fatiche per la conquista della nuova cintura non resta che augurare a tutti gli atleti buone vacanze e arrivederci a settembre.

P.S. Il 14 giugno, presso la palestra Palazen in Via Pirandello 35 a Pordenone, ci saranno gli esami per l’acquisizione della cintura nera. Oltre gli atleti provenienti da tutta la regione, Lorenzo Basso rappresenta la nostra società. Un caloroso “in bocca al lupo” per l’esame!